FRANCIA

La Bourrèe Gannatoise , Gannat , Alvernia.

Francia

La piccola città di Gannat, sita poco lontano dalla catena dei Puys (o dei Vulcani), si trova nelle terre di transizione fra la regione del Bourbon a nord e le piane di Limagne, in Alvernia , in quello che potremmo definire  l’ombelico della Francia. L’Alvernia, è la terra di vulcani nel Massiccio Centrale, ricco territorio agricolo che nasconde molti tesori naturalistici aperto al turismo sportivo e termale.Da queste terra che evoca la vita agreste la natura selvaggia e la magia di antiche leggende proviene il Il gruppo della “Bourrée Gannatoise”, fondato nel 1965 da Jean ROCHE, tradizionalmente raccoglie il meglio della diversità culturale delle due principali province: il Bourbon a nord e l’Alvernia a sud, prendendo il meglio dal loro folclore ricco e variegato. La musica molto ritmata e coreografie estremamente elaborate vi faranno scoprire la ricchezza culturale dell’Alvernia.

Il nome del gruppo proviene dalla danza tipica della cittadina di Gannat : la Bourrée, che sebbene sia una danza che evoca ritmi e movenze medievali è certamente l’espressione più popolare delle genti del territorio di Gannat, ma per capire l’importanza di tale danza si deve ricordare il mitico Johan Sebastian Bach che verso la fine del XVII secolo compose la “Bourrèe in E minore” rendendo immortale e classico ciò che era nato popolare.

Il lavoro di ricerca etnografico del gruppo “Bourrée Gannatoise” è tale che oggi presentano un repertorio di danze coreografiche uniche al mondo, sostenute da una costante ricerca musicale per fari si che : Tradizione faccia rima con Evoluzione . Il lavoro di ricerca etnografica raggiunge il suo massimo, con la partecipazione, l’organizzazione e la promozione dell’Associazione “Culture du monde“, partner consultivo dell’UNESCO e del CIOFF, che da 45 anni organizza il festival “Les Culture du monde” da un’idea dell’ indimenticato Jean Roche.

Les Cultures du Monde